Come monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio

Negli ultimi anni, computer e smartphone sono diventati un aspetto imprescindibile della crescita dei figli. Sfortunatamente, questi dispositivi sono spesso i più difficili da monitorare per i genitori, poiché i bambini sono spesso abbastanza esperti di tecnologia da cancellare la cronologia di Internet.

Puoi monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio utilizzando un’applicazione completa per il monitoraggio dello schermo come Wolfeye Remote Screen. Monitorare il loro computer ti garantirà di tenerli al sicuro e incoraggiare buone abitudini di utilizzo del dispositivo.

In questo articolo, spiegherò tutto ciò che devi sapere sul monitoraggio delle ricerche su Internet di tuo figlio. Chiarirò anche come applicazioni come Wolfeye Remote Screen possono rendere il tuo monitoraggio molto più efficace.

Una guida completa per monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio

Monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio è una delle cose più importanti che puoi fare come genitore per mantenerlo sano e salvo. Ma come monitori le ricerche su Internet di tuo figlio? E come puoi aggirare i molti metodi comuni che i bambini usano per cancellare la loro cronologia delle ricerche su Internet?

Se desideri monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio, dovresti iniziare controllando la cronologia del browser integrata. Dovresti anche utilizzare un’applicazione di monitoraggio dello schermo in modo da impedire a tuo figlio di cancellare la cronologia di utilizzo di Internet e vedere cosa sta facendo su siti Web come i social media.

 

Controlla la cronologia del browser di tuo figlio

Se sei preoccupato che tuo figlio stia visitando siti Web che non dovrebbe visitare, puoi utilizzare la funzione di cronologia delle ricerche integrata nel browser per visualizzare ciò che ha fatto online.

Per iniziare, devi accedere alla cronologia Internet del tuo browser. Dove puoi trovarlo varia a seconda del browser che stai utilizzando.

  • Desktop di Google Chrome . Nell’angolo in alto a destra del browser, fai clic sui tre punti verticali per accedere alle impostazioni avanzate di Google Chrome. Quindi, seleziona „cronologia“ . Una volta visualizzato il pop-up, fai nuovamente clic su „cronologia“ per accedere alla cronologia delle ricerche di Google Chrome. Puoi anche premere Ctrl + H per un rapido collegamento alla scheda Cronologia Internet.
  • Desktop Microsoft Edge . Nell’angolo in alto a destra del browser, seleziona i tre punti orizzontali per accedere al menu delle impostazioni di Microsoft Edge. Quindi, fai clic sulla cronologia e seleziona i tre punti orizzontali nel popup della cronologia che appare. Infine, fai clic su “ apri pagina cronologia“ per accedere alla cronologia completa delle ricerche su Internet. Puoi anche premere Ctrl + H per una scorciatoia.
  • Desktop Firefox . Nell’angolo in alto a destra del browser, fai clic sulle tre linee verticali per accedere alla scheda delle impostazioni di Firefox. quindi seleziona cronologia . Quando viene visualizzato il menu a discesa, seleziona “ gestisci cronologia“ per visualizzare la cronologia completa della navigazione in Internet. Puoi anche premere Ctrl + H per una semplice scorciatoia.
  • Tavolo Safari . Trova il pulsante della cronologia nell’angolo in alto a sinistra della finestra di Safari e fai clic per aprirlo. Quando viene visualizzato il pop-up della cronologia, seleziona “ mostra tutta la cronologia“ per accedere alla scheda della cronologia Internet.

Controllare cosa ha fatto tuo figlio sul browser dello smartphone è altrettanto semplice, ma spesso richiede passaggi diversi. Ecco tutto ciò che devi sapere.

  • Smartphone Google Chrome . Tocca i tre punti verticali nell’angolo in basso a destra dell’app Google Chrome per accedere alle impostazioni avanzate di Google Chrome. Quindi, seleziona cronologia . Sarai quindi in grado di accedere al registro della cronologia Internet di Google Chrome.
  • Smartphone safari . Tocca l‘ icona del libro nella parte inferiore dell’interfaccia dell’app Safari. Una volta aperta la scheda, seleziona il pulsante in alto a destra con l’icona di un orologio . Sarai in grado di vedere tutta la cronologia delle ricerche che l’app Safari ha registrato.

 

Utilizzare un’applicazione di monitoraggio dello schermo

Mentre guardare la cronologia delle ricerche su Internet di tuo figlio è un ottimo modo per assicurarsi che stiano online al sicuro, purtroppo è facile per la maggior parte dei bambini cancellare la cronologia del browser. L’utilizzo di un’applicazione di monitoraggio dello schermo come Wolfeye Remote Screen può aiutarti a monitorare da remoto le attività online di tuo figlio e tenere traccia delle sue ricerche su Internet.

Le applicazioni di monitoraggio dello schermo offrono molte potenti funzionalità che ne fanno valere la pena. Ad esempio, quando utilizzi Wolfeye Remote Screen, puoi visualizzare attivamente lo schermo del loro computer in tempo reale, monitorare la loro attività durante il giorno con screenshot automatici a intervalli e tenere traccia della loro attività sul Web con la registrazione automatica della cronologia di Internet.

 

Perché dovrei monitorare le ricerche su Internet di mio figlio?

Dovresti monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio per assicurarti che stiano al sicuro online, evitando contenuti inappropriati sul Web e facendo attivamente i compiti. Il monitoraggio ti consentirà di aiutare tuo figlio a sviluppare sane abitudini di utilizzo del dispositivo e godersi il tempo libero senza smartphone.

In effetti, il monitoraggio delle ricerche su Internet di tuo figlio è diventato più importante che mai. Non appena i bambini diventano abbastanza grandi da iniziare a utilizzare i dispositivi, sono spesso attratti dall’utilizzo di siti Web e applicazioni inappropriati o pericolosi. Peggio ancora, può essere estremamente difficile tenere il passo con il monitoraggio dei dispositivi di tuo figlio quando stai anche bilanciando il lavoro e la manutenzione di una casa.

Sfortunatamente, ci sono molti pericoli su Internet moderno. Bulli e predatori sono estremamente aggressivi online poiché sanno che i genitori di solito non guardano e anche quando i contenuti offensivi non sono rivolti direttamente a tuo figlio, è facile trovarli accidentalmente durante la navigazione sul Web. Anche quando tuo figlio si dedica solo ad attività online innocenti, l’uso eccessivo del dispositivo può danneggiare il suo sviluppo sociale.

Quando utilizzi un’applicazione di monitoraggio dello schermo come Wolfeye Remote Screen, monitorare l’attività online di tuo figlio e assicurarti che stiano al sicuro online diventa molto più semplice. Questa applicazione ti consente di vedere l’attività su un dispositivo in tempo reale o di rivedere la loro attività online in un secondo momento. Con Wolfeye, incoraggiare buone abitudini di utilizzo del dispositivo è un gioco da ragazzi.

 

Come utilizzare lo schermo remoto di Wolfeye per monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio

Se vuoi monitorare in modo efficace ciò che i tuoi figli stanno facendo online, dovresti usare un’applicazione come Wolfeye Remote Screen. Sfortunatamente, l’installazione e la configurazione delle applicazioni per computer può sembrare spesso complicata. Fortunatamente il processo di creazione di Wolfeye è facile. Ecco tutto ciò che devi fare per utilizzare Wolfeye Remote Screen per monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio.

 

1. Usa il tuo programma antivirus per creare un’eccezione per Wolfeye Remote Screen

Wolfeye Remote Screen utilizza molti degli stessi meccanismi dei programmi spyware per consentirti di monitorare i tuoi dispositivi in modo efficace e discreto. Di conseguenza, i programmi antivirus a volte possono contrassegnare accidentalmente Wolfeye Remote Screen come malware.

Per creare un’eccezione per Wolfeye Remote Screen, dovrai iniziare trovando una directory in cui desideri mantenere Wolfeye Remote Screen. Successivamente, crea una cartella all’interno della directory e assegnale un nome discreto. Utilizzerai questa cartella per creare un’eccezione nel tuo programma antivirus.

Ora apri il tuo programma antivirus. Dovrai trovare la scheda o la sezione intitolata eccezioni o esclusioni . Questo può variare a seconda dell’applicazione antivirus che stai utilizzando. Una volta trovata la sezione corretta, fai clic per creare un’eccezione, quindi seleziona la cartella appena creata. Conferma per creare l’eccezione.

 

2. Scarica Schermo remoto Wolfeye

Dopo aver creato un’eccezione per Wolfeye Remote Screen, dovrai scaricare l’applicazione stessa. Puoi trovare i file di installazione legittimi per Wolfeye sul sito web di Wolfeye Remote Screen. Una volta scaricato il file ZIP sul tuo computer, trascina e rilascia il file ZIP nella cartella che hai creato in precedenza.

Successivamente, dovrai decomprimere il file. Puoi farlo facendo clic con il pulsante destro del mouse sul file ZIP di Wolfeye Remote Screen e facendo clic per estrarre il contenuto nella cartella corrente. La password utilizzata per decomprimere la cartella è wolfeye . Infine, attendi che il contenuto venga estratto nella cartella.

Al termine dell’estrazione del file, vedrai un nuovo file EXE nella cartella. Fare doppio clic sul file per eseguirlo. Windows ti chiederà se desideri eseguire l’applicazione per la prima volta. Fare clic su ulteriori informazioni , quindi fare clic su per eseguire comunque . Ciò configurerà Windows per fornire a Wolfeye Remote Screen tutte le autorizzazioni necessarie per funzionare in modo efficace.

 

3. Configura lo schermo remoto Wolfeye

Dopo aver concesso a Windows l’autorizzazione per eseguire l’applicazione, Wolfeye Remote Screen si avvierà e aprirà una finestra sullo schermo. Questa è la finestra che utilizzerai per configurare e controllare la registrazione sul dispositivo che stai utilizzando attivamente.

Nell’interfaccia di Wolfeye Remote Screen, vedrai una barra degli URL e cinque pulsanti. Fare clic sul pulsante più a sinistra che legge condividi schermo . Questo avvierà la registrazione dello schermo. Puoi verificare che l’applicazione stia registrando attivamente verificando che il pulsante sia diventato rosso e che il testo sia cambiato in Stop condivisione .

Una volta avviata la registrazione sul dispositivo, nella barra degli URL verrà visualizzato un URL. Questo è l’indirizzo web che utilizzerai per visualizzare il contenuto registrato da Wolfeye Remote Screen. Se configuri Wolfeye Remote Screen di conseguenza, questo è anche l’indirizzo web in cui visualizzerai gli screenshot a intervalli e il monitoraggio dell’attività web.

Per utilizzare questo URL su altri dispositivi, fai clic sul pulsante URL email. Quando l’applicazione ti chiede, inserisci il tuo indirizzo e-mail e invialo. Potrai fare clic su questo collegamento da un dispositivo a tua scelta per vedere l’interfaccia di monitoraggio di Wolfeye.

 

4. Nascondi la schermata remota di Wolfeye agli utenti

Infine, prima di poter utilizzare Wolfeye Remote Screen per monitorare ciò che i tuoi figli stanno facendo su Internet, dovrai assicurarti che Wolfeye sia completamente nascosto. Fortunatamente, Wolfeye è un’applicazione completamente nascosta e discreta quando è configurata correttamente.

Per nascondere una schermata remota di Wolfeye agli utenti, dovrai aprire il pannello di controllo di Wolfeye e cercare il pulsante Nascondi + Win Startup. quando premi questo pulsante, la finestra scomparirà, ma Wolfeye continuerà a funzionare in background.

Wolfeye Remote Screen rimarrà nascosto anche quando il computer viene riavviato o spento. Dopo aver premuto il pulsante Hide + Win Startup, continuerà a funzionare segretamente in background fino a quando non lo spegni.

 

5. Verificare che Wolfeye Remote Screen funzioni correttamente

Prima di presumere che tutto continuerà a funzionare come previsto, è importante verificare che eventuali impostazioni univoche sul computer non interrompano l’applicazione. In particolare, è necessario verificare che Wolfeye Remote Screen sia riuscito a configurarsi come applicazione di avvio.

Puoi verificarlo facendo clic sul pulsante Start di Windows e accedendo alle impostazioni. Una volta aperta la finestra delle impostazioni, è necessario selezionare la sezione delle app prima di passare finalmente alle applicazioni di avvio. Infine, dovresti assicurarti che la funzione di avvio sia attivata per Wolfeye Remote Screen.

Questo passaggio è essenziale se vuoi sfruttare al meglio l’utilizzo di Wolfeye Remote Screen. Se la funzione di avvio viene inavvertitamente disattivata per Wolfeye Remote Screen, l’applicazione non verrà eseguita al successivo arresto di Windows, il che significa che non ci vorrà molto prima che i tuoi sforzi di monitoraggio vengano vanificati.

Installa lo schermo remoto Wolfeye oggi

Se sei pronto per iniziare a monitorare ciò che i tuoi figli stanno facendo sul Web, non esiste un’applicazione migliore di Wolfeye Remote Screen. Questa applicazione offre una suite completa di funzionalità che ti consentono di monitorare i tuoi figli senza interruzioni.

Quando usi Wolfeye Remote Screen, puoi essere certo che i tuoi figli siano al sicuro su Internet. Poiché l’applicazione offre funzionalità come il monitoraggio dello schermo in tempo reale e l’archiviazione della cronologia di Internet, avrai una registrazione completa di tutto ciò che devi sapere su come vengono utilizzati i dispositivi dei tuoi figli.

Soprattutto, Wolfeye Remote Screen è offerto a un prezzo incredibile, in particolare se si considerano tutte le funzionalità premium che offre. Se desideri utilizzare Wolfeye Remote Screen, puoi acquistare un abbonamento annuale per $ 97 e, se non sei pronto a impegnarti, hai anche la possibilità di installare una versione di prova gratuita dell’applicazione.

Pensieri finali

Man mano che Internet diventa sempre più onnipresente, il monitoraggio di ciò che i tuoi figli stanno facendo sul Web è diventato più essenziale che mai. Quando utilizzi un potente strumento di monitoraggio dello schermo come Wolfeye Remote Screen, non avrai alcun ostacolo nel proteggere la tua famiglia dai pericoli digitali e insegnare ai tuoi figli buone abitudini di utilizzo del dispositivo.

Fonti

Articoli.

Un datore di lavoro può monitorare i tuoi dispositivi personali? Ci sono molti modi in cui comunichiamo e accediamo alle …
Continua a leggere …
I pro ei contro del software di monitoraggio dei dipendenti Con il lavoro a distanza che sta diventando sempre più …
Continua a leggere …
Come visualizzare lo schermo del laptop di tuo figlio (Guida semplice) Internet fornisce l’accesso a informazioni e intrattenimento che non …
Continua a leggere …
Come controllare la cronologia Internet dei dipendenti In qualità di datore di lavoro, potresti voler tenere traccia di ciò che …
Continua a leggere …
4 migliori app per monitorare l’attività Internet di qualcuno Poiché Internet diventa una parte sempre più importante della nostra vita, …
Continua a leggere …
Come monitorare le ricerche su Internet di tuo figlio Negli ultimi anni, computer e smartphone sono diventati un aspetto imprescindibile …
Continua a leggere …
Ecco la migliore app per computer per monitorare l’utilizzo di tuo figlio Non c’è dubbio che ci sia molto di …
Continua a leggere …
Come sapere se sul tuo computer è presente un software di monitoraggio I computer sono dispositivi incredibilmente utili. Ti danno …
Continua a leggere …
Questo è ciò che le scuole di software usano per monitorare i computer Con così tante opzioni di software di …
Continua a leggere …